Responsabilità in montagna durante le attività didattiche

Al Presidente della SAT 
Claudio BASSETTI 
Al Presidente CAI Alto Adige 
Giuseppe BROGGI 
Al Presidente della CNSASA 
Antonio RADICE 
Al Presidente dell’Accademia della Montagna 
Egidio BONAPACE 
Alla Direttrice dell’Accademia della Montagna 
Iva BERASI 
Al Presidente del Collegio Guide Alpine del Trentino 
Martino PETERLONGO 
Al Presidente del Soccorso Alpino del Trentino 
Adriano ALIMONTA 
  
Buon giorno a tutti, 
si invia la presente mail per comunicarvi che la CRSASA del Taa ha organizzato, per l’8 novembre 2014 p.v. una giornata convegno/aggiornamento, indirizzato a tutti gli Istruttori titolati di Alpinismo, Scialpinismo ed Arrampicata libera del Trentino Alto Adige, in materia di Responsabilità in montagna durante le varie attività didattiche. 
  
La giornata in questione si terrà c/o Bocciodromo del Centro Valnigra, in Via Valnigra 69 a Villazzano (TN)
  
Il programma di massima sarà il seguente: 
-          Ore 8.30           Registrazione e saluto da parte dei rappresentanti delle varie istituzioni CAI presenti 
-          Ora 9.00           Responsabilità degli Istruttori di Alpinismo, Scialpinismo ed Arrampicata libera del CAI.  (Relatore à BONA avv. Carlo - Socio CAI - Docente di diritto privato all'Università di Trento) 
-          Ore 10.30         Dibattito ed eventuali domande al relatore 
-          Ore 10.45         Coffee break 
-          Ore 11.00         Infortuni in montagna, ruolo dell’Istruttore, responsabilità civili e penali nei confronti degli allievi  all’interno dei corsi SAT – CAI  (Relatore à ANCONA dott. Carlo - Socio CAI – Giudice del Tribunale di Trento) 
-          Ore 12.30         Dibattito ed eventuali domande al relatore 
-          Ore 12.45         Pausa pranzo (pranzo offerto dalla Crsasa del Taa) 
-          Ore 13.30         Aspetti assicurativi – Coperture assicurative dell’Istruttore sia come socio CAI sia come istruttore  che svolge la sua attività didattica all’interno delle Scuole sezionali (Relatore à SPAGNA dott. Giancarlo - Socio CAI – Esperto polizze assicurative CAI 
-          Ore 15.00        Dibattito ed eventuali domande al relatore 
-          Ore 15.30        Presentazione materiale tecnico – Sponsor tecnico da definire 
-          Ore 16.30        Conclusione lavori e saluto ai partecipanti 
  
Il presente invito ha lo scopo di chiedere la partecipazione di tutti gli Enti Regionali e Provinciali che si occupano, a diversi livelli e a diverso titolo, di diffondere e mantenere la cultura e la sicurezza nelle nostre montagne. 
  
Sperando che il presente invito sia cosa gradita e confidando nella massima partecipazione attiva, colgo l’occasione per porgere un  Cordiale saluto. 
  
Il Presidente della CRSASA TAA 
Diego MARGONI 
  

Commenti

Buon giorno Accademia, sono un istruttore di sci alpinismo del CAI della Scuola Gilardoni e ho da anni il desiderio di organizzare delle gite sociali.

Sono a chiedervi come devo affrontate la questione di responsabilità civile e morale organizzando gite?
La responsabilità che mi assumo è la stessa di quando faccio l'istruttore, o facendo solo il "capo gita", o ancora meno "l'organizzatore", quali sono i livelli di responsabilità? Possono considerarsi differenti?
Naturalmente le precauzioni e le scelte che affronterei sono le stesse di quando faccio l'istruttore.

Esiste un documento di sintesi dell'incotnro fatto nel 2014?
Grazie di dirmi dov trovarlo o chi contattare.

Grazie
Riccardo Ugo
riccardougo@yahoo.it
3938 038 443