Muro a secco ricostruito!

Si è concluso a Brentonico, con ottimi riscontri, il corso teorico-pratico di primo livello dedicato all’arte e alla cultura della pietra a secco in Trentino. L’iniziativa, promossa dal Parco Naturale Locale del Monte Baldo, ha visto la partecipazione di un numeroso e motivato gruppo di corsisti, tra cui artigiani, agricoltori, tecnici, semplici appassionati e anche alcuni richiedenti asilo.  segue
Le lezioni teoriche e le attività pratiche di cantiere sono state gestite da esperti formatori della Scuola Trentina della Pietra a Secco, accreditata presso l’Accademia della Montagna del Trentino.
Nei tre incontri a carattere teorico, aperti al pubblico, sono stati trattati gli aspetti tecnici, normativi e paesaggistici della pietra a secco in Trentino, sottolineando l’importanza della conservazione e della trasmissione alle nuove generazioni di conoscenze e abilità tradizionali collegate alla costruzione e al restauro di manufatti in pietra a secco.
Muretti e territori terrazzati rappresentano infatti un grande patrimonio che merita di essere conosciuto, preservato e soprattutto valorizzato, perché mantiene funzioni e valori di tipo ambientale, paesaggistico, sociale, culturale ed economico.
Nelle tre giornate di cantiere i corsisti sono stati impegnati nella ricostruzione di tratti crollati del muro a secco che sostiene la carrareccia militare che da Malga Bes sale alla Corna Piana. L’intervento di recupero del manufatto, reso particolarmente impegnativo dalle caratteristiche del manufatto stesso, dalla pendenza del terreno e dal maltempo, ha portato al ripristino della piena funzionalità dell’opera.
Il corso di Brentonico, come altri già svolti in varie zone del Trentino, ha fornito agli artigiani partecipanti un’esperienza formativa utile al conseguimento della qualifica professionale di “Costruttore esperto nella realizzazione e nel recupero di muri in pietra a secco”, instituita con deliberazione n. 858 del 26/5/2015 della giunta provinciale della Provincia Autonoma di Trento.
Link alla galleria fotografica